"Parla ai contribuenti!"L'avvocato fiscale IRS racconta nella relazione annuale al Congresso


Persone in tutto gli Stati Uniti inizieranno a presentare le loro dichiarazioni di reddito fiscale per l'Internal Revenue Service (IRS) a gennaio 23, ma un avvocato fiscale nazionale Nina Olson ha consigliato l'IRS a "parlare con i contribuenti" in una relazione annuale ha presentato al Congresso, Forbes relazioni.

Olson nel suo rapporto sta chiedendo al Congresso di portare un sacco di riforma per il modo in cui è gestito l'IRS e di guardare anche a cambiare il codice fiscale, tra l'altro, al fine di rendere più facile per i contribuenti ad adempiere ai loro obblighi con facilità. E 'vero che il Congresso ha cambiato le cose nel codice fiscale più 5,900 da 2001, resta il fatto che la maggior parte dei contribuenti hanno lamentele di serie su come l'IRS è gestito.



imposta

Molti contribuenti hanno difficoltà a raggiungere l'IRS o parlare con un rappresentante per telefono o faccia a faccia nei loro uffici per motivi che l'IRS continua a esaminare senza alcun cambiamento. Collegamento per l'IRS sul telefono è un vero e proprio braccio di ferro e coloro che sono abbastanza fortunati da ottenere attraverso sono tenuti in attesa per più di 20 minuti di fila senza alcuna soluzione definitiva ai loro problemi fiscali.



Olson ha accusato l'IRS di essere troppo applicazione orientata piuttosto che essere orientata ai servizi, ma IRS commissario John Koskinen non è d'accordo che l'agenzia non sta facendo abbastanza nella zona di servizio di contribuente, dicendo "siamo fermamente convinti che un approccio equilibrato al servizio dei contribuenti e l'applicazione fiscale è fondamentale per l'esecuzione di un sistema fiscale suono".

Koskinen concorda sul fatto che i contribuenti avrebbero grandi benefici se l'IRS ha ridotto la pressione fiscale e le riforme del codice fiscale, ma chiede un aumento delle risorse disponibili per l'IRS per consentire le riforme e servizi migliori fiscali agenzia Amministrare.

Olson nel suo rapporto al Congresso desidera che tutte le complessità e le irregolarità nel codice fiscale che causano i contribuenti a commettere errori sconosciuti e fare del rispetto di un onere impossibile devono essere rimossi. Questi problemi individuati, tra gli altri sono più comuni per i contribuenti poveri che non possono permettersi di assumere o consultare consulenti fiscali professionali, rendendoli più confuso su come amministrare le loro dichiarazioni dei redditi e, successivamente, rendendoli vittime della loro ignoranza.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *