OPEC e non OPEC Oil Cut speculazione cause I prezzi del petrolio a salire Su Capodanno



Considerando il fatto che i membri e non membri dell'OPEC avevano concordato nel mese di novembre 2016 per ridurre i livelli di produzione di petrolio come strumento di lotta alla sovrabbondanza globale di petrolio - accettando di iniziare il taglio a gennaio 1 quest'anno - i prezzi del petrolio sono aumentati in modo significativo nel mercato come il commercio aperto il giorno di Capodanno, Reuters relazioni.

In questa misura, il prezzo internazionale del greggio Brent è salito di 0.55% o 31 centesimi per raggiungere $57.13 al barile il Martedì, mentre quello di West Texas Intermediate (WTI) è aumentato di 0.6% o 32 centesimi per raggiungere $54.04. Il prezzo del Brent ha colpito greggio $57.89 a dicembre 12, 2016 e quello di WTI ha raggiunto un massimo di $54.51 l'anno scorso Dicembre 12.


crude-oil-prezzo

Entrambi i membri dell'OPEC e non OPEC avevano concordato nel mese di novembre per ridurre la capacità di produzione di petrolio da parte 1.8 milioni di barili al giorno. anche la Russia, un membro non-OPEC aveva accettato di l'affare.


Ma se le parti dell'accordo taglierà i livelli di produzione del petrolio come generalmente concordato non è ancora noto. Ma gli analisti del settore ritengono avvenimenti in corso questo mese determineranno se i paesi esportatori di petrolio onoreranno i termini dell'accordo o no. Già, segni di accordo hanno fatto i prezzi del petrolio a salire a gennaio 1.

“Lo scenario più probabile è l'OPEC ei paesi membri non OPEC sarà impegnato al fronte, soprattutto nelle fasi iniziali,”Ha dichiarato Ric Spooner, capo analista di mercato presso CMC Markets a Sydney, Australia. “I mercati saranno in cerca di prove aneddotiche per i tagli di produzione.”

Libia e Oman sono entrambi membri dell'OPEC, ma entrambi i paesi sono esenti da taglio loro quotidiane livelli di produzione di petrolio. A causa di questa eccezione, La Libia ha sollevato la sua produzione da 600,000 di barili al giorno nel mese di dicembre dello scorso anno a 658,000 Il giorno di Capodanno. E Oman ha detto che sta cercando di aumentare la sua capacità di produzione di 5% nel marzo di quest'anno.

La Russia è sempre impostato per tagliare 300,000 barili al giorno dalla sua 11.21 milioni di barili al giorno prodotte l'anno scorso come un'indicazione della sua disponibilità a rispettare le lettere del accordo del novembre. Questo dovrebbe essere messo in atto entro l'inizio 2017.

Ma Tom Kloza, responsabile globale di analisi di energia a prezzo del petrolio Information Service negli Stati Uniti è pessimista circa l'accordo novembre a ridurre la produzione di petrolio dall'OPEC e membri non OPEC.

“Vedremo un po 'il rispetto delle quote OPEC e non-OPEC accordo, ma si dissolvono nel secondo trimestre e potrebbe non esserci affatto nella seconda metà del 2017,”Kloza detto CNBC.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come il tuo commento dati vengono elaborati.